Transizione digitale ed ecologica: disponibili ancora i fondi

Si segnala come sia ancora attiva l’opportunità di agevolare tramite contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati i progetti di digitalizzazione in previsione di realizzazione. La misura utilizza fondi europei erogati da bando SIMEST (gruppo CdP) dal titolo “Transizione Digitale ed Ecologica delle PMI con vocazione internazionale” e prevede una copertura finanziaria pari al 100% delle spese ammissibili, fino un massimale di 300.000 €, di cui: 25% come contributi a fondo perduto; 75% come finanziamento a tasso agevolato.

Potranno partecipare al Bando le società di capitali che hanno un fatturato estero pari ad almeno il 10% del fatturato aziendale dell’ultimo bilancio depositato (oppure la cui media degli ultimi due esercizi sia almeno il 20% del fatturato aziendale totale).

Saranno ammissibili le spese relative a:

  • integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali;
  • realizzazione/ammodernamento di modelli organizzativi e gestionali in ottica digitale;
  • investimenti in attrezzature tecnologiche, programmi informatici e contenuti digitali;
  • consulenze in ambito digitale (i.e. digital manager);
  • spese per investimenti e formazione legate all’industria 4.0;
  • altre voci (consulta elenco).

Saranno ammissibili solamente gli investimenti sostenuti dopo la concessione dell’agevolazione e conclusi entro 24 mesi. Per ulteriori informazioni, contattaci.