Categorie
cloud essesmart infoesse strumenti

Modello 2022 per la distribuzione di EsseSmart

Fino al 2018 il modello di installazione e distribuzione del software “EsseSmart” (www.essesmart.it) di Infoesse srl è stato il classico “client-server” che prevede l’installazione del pacchetto su di un server, nella quasi totalità dei casi fisicamente posto presso la sede del Cliente, e l’uso tramite i PC della rete aziendale.

Dal 2019 sono iniziate le prime attività con il modello “cloud”, cioè con il server non fisicamente presso la sede locale ma su macchine appunto in cloud, ovvero in internet.

Dopo due anni di test, modifiche, implementazioni e accorgimenti tecnici, siamo lieti di proporre nel 2022 la modalità “cloud” su tutta la clientela che vorrà cogliere i vantaggi di questa proposta.
Vogliamo evidenziare sin da subito che il modello 2022 non è obbligatorio, ma il cliente può decidere tranquillamente di continuare ad utilizzare il modello “client-server”, fatte salve le opportune variazioni commerciali/contrattuali del caso che verranno comunicate dal personale commerciale di Infoesse srl nelle prossime settimane e/o su richiesta stessa del cliente.

Modello 2022 EsseSmart: Saas/Paas/Iaas

Il modello “cloud” viene pensato in via generale in tre varianti, qui sintetizzate:

  • Software-as-a-Service (Saas) è un modello che racchiude applicativi e sistemi software, accessibili da un qualsiasi tipo di dispositivo (computer, smartphone, tablet, ecc.), attraverso il semplice utilizzo di un’interfaccia client. In questo modo, l’utilizzatore non deve preoccuparsi di gestire le risorse e l’infrastruttura, in quanto controllati dal provider che li fornisce. Esempi: Google Suite, Office365.
  • Platform-as-a-Service (PaaS) è un modello nel quale vengono situati i servizi di piattaforme online, grazie al quale un utente, di solito uno sviluppatore, può effettuare il deployment di applicazioni e servizi web che intende fornire. In questo caso, l’utilizzatore può sviluppare ed eseguire le proprie applicazioni attraverso gli strumenti forniti dal provider, il quale garantisce il corretto funzionamento dell’infrastruttura sottostante. Esempi: Amazon Relational Database Service (RDS), Amazon DynamoDB, Amazon API Gateway, Google Cloud App Engine, Google Cloud SQL, Google Cloud Datastore, ecc.
  • Infrastructure-as-a-Service (IaaS) è un modello nel quale vengono messi a disposizione risorse hardware virtualizzate, affinché l’utilizzatore possa creare e gestire, secondo le proprie esigenze, una propria infrastruttura sul cloud, senza preoccuparsi di dove siano allocate le risorse. Esempi: Amazon Elastic Cloud Compute (EC2), Amazon Simple Storage Service (S3), Amazon Virtual Private Cloud (VPC), Google Cloud Engine, Google Cloud Storage, ecc.

In via preferenziale, Infoesse srl intende consigliare l’uso della variante “IaaS” per le proprie installazioni.

Il personale Infoesse è a vostra disposizione per consigliarvi il percorso di migrazione più indicato per la vostra installazione di “EsseSmart”: Contatti