Si avvicina la fine del mese di agosto ed è tempo di programmare le attività lavorative imminenti. Il lockdown dei mesi scorsi ha lasciato il segno, in tutti i settori ed a vari livelli, ma noi di Infoesse srl registriamo un segnale forte: le aziende hanno capito, nella difficoltà del momento, che l’infrastruttura informatica, intesa come sistema informativo nel suo insieme, può fare la differenza per le realtà lavorative che vogliono rispondere al meglio agli imprevisti che, come abbiamo visto, possono succedere.

Cosa fare, quindi?

Per aumentare l’efficienza e l’efficacia del tuo sistema informativo, devi intervenire su diversi aspetti del lato informatico della tua azienda.

Ecco un elenco di 5 punti su cui lavorare:

  1. Digitalizzazione
  2. E-Commerce integrato con l’ERP
  3. Gestione dei flussi (workflow)
  4. Utilizzo di soluzioni in mobilità
  5. Ottimizzazione dell’infrastruttura hardware (backup, continuità di servizio, etc…)

Approfondiamoli nel dettaglio!

Digitalizzazione

La digitalizzazione delle informazioni si è rivelata fondamentale per molte aziende. Il concetto di “dematerializzazione” dei processi rappresenta, infatti, un passaggio importante nell’individuazione e nell’eliminazione degli sprechi, per aumentare la competitività sul mercato risparmiando tempo e risorse. L’azienda che riesce a gestire in modo efficace tutti i processi a prescindere dal supporto cartaceo compie un passo deciso nella direzione della lean organization.

Infoesse srl, in qualità di partner di AbleTech srl, offre una soluzioe software che consente alle imprese di ottenere processi certificati e completamente dematerializzati: ARXivar NEXT!

ARXivar è un software per la gestione documentale completo che permette di gestire qualsiasi tipo di documento ed informazione: documenti cartacei, fax, emails, fatture, sms, dati da ERP, CRM e IoT.

Con ARXivar è possibile :

  • Centralizzare le informazioni in un’unica piattaforma;
  • Condividere in sicurezza le informazioni, tramite tool di collaboration avanzati;
  • Ottimizzare la ricerca di documenti che sono sempre a disposizione da qualunque device;
  • Organizzare flussi operativi fluidi e ottimizzati tramite workflow approvativi.

ARXivar consente un gestione full digital dei documenti: dall’archiviazione ( o creazione ) fino alla conservazione sostitutiva:

Acquisizione // Archiviazione // Gestione // Ricerca // Condivisione // Firma // Approvazione // Conservazione

Se conosci già le soluzioni di AbleTech tramite Infoesse, per esempio perchè utilizzi IX-FE e IX-CE su EsseSmart, l’evoluzione verso Arxivar è molto più facile e conveniente! Approfondisci qui!

E-Commerce integrato con l’ERP

Nei primi mesi del 2020, segnati appunto dal lockdown, il settore delle vendite online ha avuto un incremento a doppia cifra. Se utilizzi il software gestionale verticale di Infoesse srl, EsseSmart, è arrivato il momento di installare il modulo che ti permette di integrare WooCommerce, un sistema di e-commerce tra i più utilizzati al mondo, al tuo gestionale. Informati qui!

Gestione dei flussi (workflow)

Con workflow si intende “l’automazione, totale o parziale, di un processo aziendale, durante cui documenti, informazioni o attività passano da un esecutore a un altro, secondo un insieme di regole e di procedure.” Potremmo definire un workflow come la descrizione informatizzata di un processo attraverso la sua suddivisione in diverse micro-attività (task) correlate, che, una volta portate a termine portano all’attività successiva. Con workflow management system ci si riferisce a sistemi software o soluzioni web che permettono di impostare, gestire e monitorare i flussi di lavoro, e facilitare la collaborazione tra utenti. L’utilità di un workflow management system può essere così sintetizzata:

  • Automazione: l’automazione ottimizza la gestione dei tempi e quindi riduce il fabbisogno di risorse umane. Inoltre, riduce gli errori e comporta una maggiore efficienza.
  • Eliminazione di processi o attività ridondanti: avendo visibilità sull’insieme dei task tramite workflow management è possibile individuare in maniera immediata le operazioni ripetitive o inutili.
  • Riduzione della spesa operativa: Un sistema di gestione dei flussi di lavoro permette di raggiungere gli stessi obiettivi con meno risorse.
  • Risposta tempestiva alle criticità: Un workflow management system rende evidenti tutti i passaggi di un’operazione di business, quindi monitorarli diventa molto più semplice. Per questo, in caso di emergenza, basteranno pochi click per individuare il problema ed elaborare le possibili soluzioni.

Ecco in dettaglio perché le piccole e medie imprese dovrebbero implementare una soluzione di workflow management.

  • Miglioramento della produttività: I dati chiave e le informazioni di tutti i reparti sono resi disponibili su un’unica piattaforma nel momento e nel luogo giusto. Il tutto senza la necessità di contattare impiegati di diversi reparti e/o passare da mail o comunicazione frammentata. Tutto questo aiuta a risparmiare tempo e ad aumentare la produttività.
  • Crescita aziendale e riduzione dei costi operativi.
  • Maggiore flessibilità: Processi più snelli, nuove scorte di materie prime, variazioni dei dati di vendita, annullamento degli ordini etc. possono essere gestiti in modo flessibile ed efficiente.
  • Miglioramento del processo decisionale: Per prendere importanti decisioni aziendali occorrono dati precisi e aggiornati.

Lo strumento proposto da Infoesse per la gestione dei workflow è Arxivar NEXT di AbleTech. Contattaci per ricevere tutte le informazioni di cui necessiti.

Utilizzo di soluzioni in mobilità

Tablet e smartphone sono diventati strumenti di lavoro indispensabili per tutte le mansioni, fondamentale integrarli nel processo produttivo in modo efficiente ed efficace. Come? Sviluppando ad hoc soluzioni.

Approfondisci qui.

Ottimizzazione dell’infrastruttura hardware

Le soluzioni di Infoesse srl sono pensate per essere utilizzate in installazioni con server in locale (on premise) su macchine fisiche e/o virtuali su macchine virtuali remote tramite la tecnologia RDP.

Nelle installazioni locali negli anni si è imposta pesantemente la tecnologia delle “macchine virtuali“. La virtualizzazione ha infatti diversi vantaggi, in primis il contenimento dei costi rispetto ad una fornitura “fisica“, senza dimenticare la velocità di distribuzione del carico di lavoro delle attività aziendali su più server e il rapido ripristino in caso di problemi.

Detto questo, come configurare adeguatamente un sistema client-server che preveda la presenza di uno o più server e di nessuno, uno o più storage per la gestione dei dati? Clicca qui per approfondire.